Storia della scuola

La Scuola dell’Infanzia parrocchiale “Sacro Cuore” si trova a San Cesario sul Panaro, in provincia di Modena.

Un territorio è tutto il nostro mondo, però ogni città è un territorio. M., 5 anni

Sono i posti in cui noi viviamo, ci sono diversi paesi, tipo San Cesario, tipo un altro paese e un altro nome. A., 5 anni

La scuola è nata nel 1981 per volontà di un gruppo di genitori cattolici in collaborazione col parroco don Franco Fancinelli e le religiose dell’ordine delle “Figlie del Sacro Cuore di Gesù” che, per realizzare tale progetto, misero a disposizione i locali e il personale. Si voleva dare una alternativa alle famiglie di San Cesario nella scelta della scuola materna per i propri figli (all’epoca era presente la sola scuola materna comunale che non riusciva a soddisfare tutte le richieste).

La scuola dell’infanzia parrocchiale si proponeva e si propone tutt’ora di sostenere la famiglia nel proprio compito educativo e di dare il proprio fondamentale contributo alla formazione integrale dei bambini a essa affidati, in collaborazione con tutte le agenzie educative presenti sul territorio.

Nell’anno scolastico 2001-02 è stato elaborato un nuovo regolamento della scuola e sono stati istituiti gli organi collegiali previsti per legge.

Dall’anno scolastico 2001-02 la scuola ha ottenuto il riconoscimento della parità, nel quadro della legge n.62 del 10 marzo 2000 sull’autonomia scolastica.

La scuola aderisce alla Federazione Italiana Scuole Materne (F.I.S.M.).

Da giugno 2004 la Parrocchia di San Cesario ha acquistato i locali della scuola materna (prima di proprietà dell’Istituto “Figlie del Sacro Cuore di Gesù”).

Nell’anno scolastico 2020-2021 è stata rinnovata, per 1 anno, la convenzione con l’Amministrazione Comunale.

Per l’anno scolastico 2020-2021 il numero dei bambini è di 69.

Le sezioni sono tre e omogenee affidate ciascuna a un’insegnante. La sezione dei bambini di 5 anni (farfalle) conta 24 bambini. Quella dei bambini di 4 anni (crisalidi) conta 19 bambini e quella dei bambini di 3 anni (bruchi verdi e gialli) conta un totale di 26 bambini, divisi in due gruppi minori di 13 bambini ciascuno, assegnati ad uno spazio sezione differenziato per ciascuno dei due gruppi.

Le insegnanti sono affiancate da due ulteriori educatrici a tempo pieno, che hanno il compito di integrare i diversi gruppi attraverso progetti specifici e proposte laboratoriali.

Le ausiliarie sono quattro: una cuoca, una aiuto-cuoca, una addetta alle pulizie e una collaboratrice e assistente all’infanzia presente nelle ore mattutine a sostegno delle insegnanti delle sezioni

Le altre figure educative che concorrono all’azione educativa e didattica sono due: un musicoterapeuta e una psicomotricista.

Dall’anno scolastico 2019-2020 due insegnanti si occupano dell’insegnamento della lingua inglese.

La funzione di coordinamento pedagogico è affidata ad una pedagogista che si occupa dell’ambito pedagogico-didattico e della supervisione dell’ambito amministrativo, affidato a due segretarie.